Allevamento e vendita cuccioli di Bouledogue Francese

Tavola Anatomica Bouledogue francese

ASPETTO GENERALE

Un tipico molossoide di piccola taglia. Cane possente per la sua piccola taglia, brevilineo, raccolto in tutte le sue proporzioni, a pelo raso, con muso corto e rincagnato, orecchie erette con coda naturalmente corta. Deve avere l’aspetto di un animale attivo, intelligente, molto muscoloso, di costruzione compatta e con una solida ossatura.

COMPORTAMENTO e CARATTERE
Socievole, vivace, giocherellone, sportivo, sveglio. Particolarmente affezionato al padrone e ai bambini.

Ultima Cucciola Disponibile

TESTA
La testa deve essere molto forte, larga e quadrata, con la pelle che forma pieghe e rughe quasi simmetriche. La testa del Bouledogue è caratterizzata dalla contrazione della parte maxilo-nasale, il cranio guadagna in larghezza quello che ha perso in lunghezza.

REGIONE CRANIALE
Cranio largo, quasi piatto, con la fronte molto bombata. Arcate sopraccigliari prominenti, separate da una sutura metopica particolarmente sviluppata fra gli occhi. La sutura metopica non deve estendersi sulla fronte, la cresta occipitale è sviluppata molto poco. Stop profondamente accentuato.

REGIONE DEL MUSO
Tartufo: largo, molto corto, all’insù, con narici ben aperte e simmetriche, rivolte obliquamente all’indietro. L’inclinazione delle narici, come pure il naso rincagnato (retratto) devono però permettere una normale respirazione nasale.

MUSO
Molto corto, largo, con pieghe concentriche simmetriche che scendono sul labbro superiore (lunghezza del muso circa 1/6 della lunghezza totale della testa).

LABBRA
Spesse, un po’ rilassate e nere. Il labbro superiore si congiunge all’inferiore nel punto mediano, ricoprendo completamente i denti che non devono mai essere visibili.
Il profilo del labbro superiore è discendente e arrotondato. La lingua non si deve mai vedere.

MASCELLE
Larga, squadrata, potente. La mascella inferiore descrive un’ampia curva, che termina davanti alla mascella superiore. A bocca chiusa, la sporgenza della mascella inferiore (prognatismo) è moderata dalla curva delle branche mandibolari inferiori. Questa curva è necessaria per evitare uno avanzamento troppo importante della mascella inferiore.

DENTI
Gli incisivi inferiori non devono mai, in nessun caso, essere dietro quelli superiori. L’arcata degli incisivi inferiori è arrotondato. La mascella non deve mostrare alcuna deviazione laterale, né torsione. La distanza tra le arcate degli incisivi non è stabilita; la condizione essenziale è che il labbro superiore e quello inferiore si congiungano in maniera da nascondere completamente i denti.

GUANCE
I muscoli delle guance sono ben sviluppati, ma non sporgenti.

OCCHI
Di espressione sveglia, inseriti bassi, piuttosto lontani dal tartufo e soprattutto dalle orecchie, di colore scuro, molto grandi, ben tondi, leggermente sporgenti, senza che si veda traccia di bianco (sclera) quando il cane sta guardando davanti a sé. I bordi palpebrali devono essere neri.

ORECCHIE
Di grandezza media, larghe alla base e arrotondate in alto. Inserite alte sulla testa, ma non troppo ravvicinate, portate dritte. Il padiglione auricolare è aperto verso l’avanti. La pelle deve essere fine e morbida al tatto.

COLLO
Corto, leggermente arcuato, senza giogaia.

CORPO
Linea superiore: si alza progressivamente a livello del rene per discendere rapidamente verso la coda. Questa conformazione, che deve essere molto ricercata, è la conseguenza del rene corto.

DORSO
Largo e muscoloso.

RENE
Corto e ampio.

GROPPA
Obliqua.

TORACE
Cilindrico e ben disceso; cassa toracica a botte, molto arrotondata.

PETTO
Molto aperto.

VENTRE E FIANCHI
Risalenti senza essere levrettati.

CODA
Corta, inserita bassa alla groppa, aderente alle natiche, spessa alla base, ritorta o naturalmente rotta e che si assottiglia in punta. Anche in movimento, deve stare al di sotto dell’orizzontale. Una coda relativamente lunga (che non arriva sotto la punta del garretto), rotta e che si assottiglia, è ammessa, ma non desiderabile.

ARTI ANTERIORI
Appiombi regolari visti di profilo e dal davanti.

SPALLA
Corta, spessa, con una muscolatura solida e visibile.

BRACCIO
Corto.

GOMITO
Aderente al corpo.

AVAMBRACCIO
Corto, ben separato, diritto e muscoloso.

CARPO E METACARPO
Solidi e corti.

ARTI POSTERIORI
Forti e muscolosi, gli arti posteriori sono un po’ più lunghi degli arti anteriori, rendendo così il posteriore più alto. Gli appiombi sono verticali e paralleli sia visti di profilo che da dietro.

COSCIA
Muscolosa, ferma, senza essere troppo arrotondata.

GARRETTO
Ben disceso, non troppo angolato, né soprattutto, troppo diritto.

METATARSO
Solido e corto. Il Bouledogue dovrebbe nascere senza speroni.

PIEDI
Piedi anteriori: rotondi, di piccole dimensioni, detti a “piede di gatto”, ben poggiati sul terreno, girati leggermente in fuori. Le dita sono compatte, le unghie corte, spesse e ben separate. I cuscinetti sono duri, spessi e neri. Nei soggetti bringè, le unghie devono essere nere. Nei caille (fulvi tigrati con medie macchie bianche) e nei soggetti fulvi, sono preferite le unghie scure, senza però penalizzare le unghie chiare.

PIEDI POSTERIORI
Compatti.

PASSO
Movimento sciolto; gli arti si muovono paralleli al piano mediano del corpo.

MANTELLO
Pelo: bel pelo raso, fitto, lucido e soffice.

COLORE
– fulvo uniforme, striato o no, o con macchia bianca limitata (bringé).
– fulvo, striato o no, con macchie di media grandezza o estese (caille)
Tutte le sfumature fulve sono ammesse, dal rosso cervo al caffèlatte.
I soggetti interamente bianchi sono classificati nei “striati fulvi con macchie bianche estese” (caille). Quando un cane ha un tartufo molto scuro, occhi scuri con bordi palpebrali scuri, alcune depigmentazioni del muso possono eccezionalmente essere tollerate in soggetti molto belli.

TAGLIA E PESO
Il peso non deve essere inferiore a 8 kg. né sopra i 14 kg, per un Bouledogue in buone condizioni; la taglia deve essere proporzionata al peso.

DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità.

* Naso molto chiuso o a punta e russatori cronici
* Labbra che non si uniscono sul davanti
* Depigmentazione delle labbra
* Occhi chiari
* Giogaia
* Coda portata alta, o troppo lunga o corta in modo anormale
* Gomiti scollati
* Garretti diritti o deviati in avanti
* Movimento scorretto
* Pelo troppo lungo
* Mantello moschettato

DIFETTI GRAVI
* Incisivi visibili quando la bocca è chiusa
* Lingua visibile quando la bocca è chiusa
* Movimento rigido dell’anteriore che batte il tamburo
* Macchie rosa sul muso, tranne nel caso dei fulvi tigrati con macchie bianche medie (“caille”), e fulvi con limitate o predominanti macchie bianche (“fulvi”)
* Peso eccessivo o insufficiente

DIFETTI ELIMINATORI
* Colore del tartufo diverso dal nero
* Labbro leporino
* Cane con gli incisivi inferiori situati dietro gli incisivi superiori
* Cane con i canini permanentemente visibili, a bocca chiusa
* Occhi di colore diverso (eterocromi)
* Orecchie non portate erette
* Mutilazione di orecchie, coda o speroni
* Anurismo
* Speroni sui posteriori
* Colore del manto nero focato, grigio topo, marrone

N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto

Sei alla ricerca di un allevamento con vendita  di French Bulldog? Sei nel posto giusto, contattaci subito per maggiori informazioni.

Dicono di noi…

Marco Cappai
Marco Cappai
2023-10-01
Negozio, tolettatura e allevamento per cani... esperienza fantastica,si prendono cura nel minimo dettaglio dei nostri amici a quattro zampe.Sono riusciti a curare la mia bulldog francese da un attacco forte di dermatite grazie alla loro esperienza nel campo e alla dolcezza di Benedetta....cibo artigianale di qualità
Raffaella Maddaloni
Raffaella Maddaloni
2023-09-27
Consiglio a tutti l'Allevamento Caput Mundi per la professionalità, la competenza, l'affidabilità e la disponibilità costante di Massimo ed Elena. Non solo la qualità dei loro cuccioli ma anche la professionalità dei servizi che offrono (es: toeletta, cibo di altissima qualità, pensione) li rendono un "porto sicuro" per chiunque voglia prendersi cura del proprio cane. Menzione speciale anche per Benedetta sempre sorridente e affabile al negozio di Via Panaro!
maria gianni
maria gianni
2023-09-10
Sempre attenti e pronti a rispondere in qualsiasi necessità si contattino! Ogni volta con soluzioni e consigli . Gentili disponibili Elena,Massimo e Benedetta. Sempre grazie di cuore a tutti voi!
Alessandro Mariottini
Alessandro Mariottini
2023-09-10
Federica è splendida
Marco Ercolani
Marco Ercolani
2023-08-19
Elena e Massimo oltre ad essere due allevatori esperti che amano i loro pelosi, sono dei veri e propri consulenti che ti supportano per ogni evenienza, facendoti sentire parte di una grande famiglia. E il nostro bullo, preso ovviamente da loro, si sente a casa, amato e coccolato, ogni volta che soggiorna da loro. Estrema disponibilità, elevata competenza e grande simpatia, fanno di Caput Mundi un allevamento TOP!
Alessandra Perilli
Alessandra Perilli
2023-05-31
Molto competenti, hanno risolto la dermatite sul mio Amstaff...prodotti naturali, ottimi consigli, vasta scelta, e non ultimo personale gentilissimo...il mio negozio di superfiducia!!!
Giulia Iorio
Giulia Iorio
2023-05-22
Disponibilità e serietà al massimo. Non potevamo desiderare un cucciolo più dolce ed educato.

Contatti

Indirizzo

Via Panaro, 19 - 00199 Roma

Telefono

+39 338 7592664

Email

allevamentocaputmundi@hotmail.it

12 + 12 =

Aprila chat
Hai bisogno di aiuto?
Contattaci rispondiamo presto!
Ciao, hai bisogno di aiuto?
I tuoi dati saranno utilizzati esclusivamente per la chat attiva ed in corso, nessun data verrà salvato nei nostri server.